TANTI INTERESSI PRIVATI NON FANNO UNA CITTA'!

La mer, la fin...

martedì 22 gennaio 2008

Riflessioni sul Sindaco a Tobbiana

Ieri sera si è tenuto al circolo ARCI di Tobbiana la prima di una serie di "assemblee" pubbliche che dovrebbero servire, nelle intenzioni dell'amministrazione e della circoscrizione sud, a "comunicare, e quindi discutere le proposte elaborate in risposta ad alcuni dei problemi più delicati del territorio" (citiamo l'articolo apparso oggi su Il Tirreno).
Si sa, però, che spesso si ottengono risultati diversi da quelli sperati, e quindi, nell'assemblea di Tobbiana, molto partecipata, la cittadinanza della frazione (e non solo) non si è limitata a ricevere le comunicazioni dell'assessore Giardi sulle proposte di viabilità alternativa, ma ha più volte fatto presente le vere questioni che pesano sull'abitato, tutti centrati sulle carenze dei servizi pubblici (dal trasporto pubblico alle scuole, passando anche per la viabilità, ma non solo...). E ancora una volta, molti più sono stati gli applausi alle contestazioni che alle parole degli amministratori, che anche in questa occasione si sono dimostrati spesso insofferenti di fronte alle critiche.
La cosa dovrebbe far riflettere, e non poco, la classe politica cittadina, ed in particolare quella che ha amministrato la città negli ultimi anni. Perché, se da una parte il sindaco Romagnoli ha assolutamente ragione a rimarcare la complessità del governo di una città come Prato, e a ricordare come, se oggi ci sono carenze nei servizi pubblici, queste sono dovute alla scarsità di risorse a disposizione, è bene che prenda atto che la situazione che ha ereditato, fatta anche di tante scelte sbagliate (dalla Multisala all'Interporto, tanto per allargare il discorso a tutta Prato), è frutto del "lavoro" delle stesse persone che oggi, in buona parte, compongono la sua giunta e la "componente forte" della sua maggioranza .
Che Tobbiana serva di lezione per il prossimo futuro, e per tutti: la cittadinanza è sempre meno disponibile a concedere deleghe in bianco, e a ricevere "passivamente" le "comunicazioni" dell'amministrazione. E non ci si illuda di poter superare questa situazione proponendo "simulacri" di processi partecipativi, per ora, anche questi, molto più annunciati che messi in pratica!

Lanfranco Nosi
Municipio Verde

il sindaco Romagnoli nella chiusura di serata

l'assessore Giardi


La presidente Peris

4 commenti:

Anonimo ha detto...

E ancora una volta, molti più sono stati gli applausi alle contestazioni che alle parole degli amministratori, che anche in questa occasione si sono dimostrati spesso insofferenti di fronte alle critiche.


MI DISPIACE SMENTIRE ASSOLUTAMENTE QUESTE PAROLE. IO C'ERO, ANZI HO CONTRIBUITO AD ORGANIZZARE QUESTO INCONTRO.
GLI INTERVENTI "STRAPPA-APPLAUSI" SONO FACILI DA FARE, BASTA DIRE CHE MANCA TUTTO O CHE VOGLIAMO TUTTO...E ALLORA ECCO OTTENUTO L'APPLAUSO. APPLAUSI SCROSCIANTI AD UN ASSURDO INTERVENTO CHE ACCUSAVA DI COLLUSIONE COOP E COMUNE (SI SA PERO' CHE CHI L'HA FATTO E' DI FORZA ITALIA), APPLAUSI A CHI ERA VENUTO SOLO PER CONTESTARE SENZA AVERE LA BENCHE' MINIMA IDEA DI COSA SI PARLASSE (ES LA SCUOLA IN COSTRUZIONE).
E MI DISPIACE ANCHE DIRE CHE GLI AMMINISTRATORI SONO STATI TUTTO ALL'INFUORI CHE ANNOIATI O INSOFFERENTI ALLE CRITICHE: IL SINDACO HA RISPOSTO A CHI HA DETTO COSE SERIE, HA SCHERZATO CON CHI LO PRENDEVA PER IL CULO RISPONDENDO PER LE RIME. L'ASSESSORE GIARDI, CERTO NON UN ESPERTO DI STRADE, S'E' DESTREGGIATO UN PO' PEGGIO...MA NON E'UNA NOVITA'.
COMUNQUE SE QUALCUNO DI VOI, INVECE CHE DI PRODURRE SCRITTE SUL BLOG, VENISSE DAVVERO A VEDERE E A PARLARE CON CHI CI STA A TOBBIANA E CHE QUOTIDIANAMENTE AFFRONTA ONERI E ONORI DELL'ABITARE NELLA MIA FRAZIONE FORSE PARLEREBBE ANCHE CON MAGGIORE COGNIZIONE DI CAUSA.

NON E' POLEMICA E' SOLTANTO LA REALTA': SI PARLAVA DI TOBBIANA E DA QUANTO MI RISULTA NESSUNO DEL VOSTRO "MUNICIPIO VERDE" S'E' MAI FATTO VEDERE NEL NOSTRO CIRCOLO CHE, COME SEMPRE, VI AVREBBE ACCOLTO COME ACCOGLIE TUTTE LE ASSOCIAZIONI POLITICHE E SOCIALI.

QUINDI SE AVETE COSI' TANTO A CUORE I NOSTRI PROBLEMI FATEVI VEDERE UN PO' DI PIU', MAGARI LE VOSTRE IDEE (A VOLTE CONDIVISIBILI A VOLTE MENO) TROVEREBBERO UNA SINTESI CON LA NOSTRA REALTA' E MAGARI RIUSCIREBBERO (E RIUSCIREMMO INSIEME) A PRODURRE QUALCOSA DI VERAMENTE UTILE.

UN CORDIALE SALUTO

LEONARDO

Municipio Verde ha detto...

Ci piacciono le "smentite assolute"... Sono spesso quelle più facili da smentire a loro volta. Ovviamente, eravamo anche noi all'incontro di Tobbiana, e per di più abbiamo cercato di registrarlo: contiamo, prossimamente, di caricare il corposo file sul sito, e così, lasceremo giudicare altri.
E così, potranno giudicare sull'insofferenza alle critiche del sindaco (e cosa ha detto), come altre cose che il sig. Leonardo nega così veementemente.
Ad esempio, chi contestava di più l'assessore Giardi (a proposito... ma se non è un esperto di strade, cosa ci faceva ad illustrare proprio delle soluzioni di viabilità???) sulla questione della scuola erano alcune mamme della zona, e non "estranei", così come la questione della collusione tra coop e comune sulla questione multisala, se non ricordo male, è stata sollevata da un socio del circolo (e comunque, Fulvio Silvestrini docet, non c'è bisogno di essere di Forza Italia per denunciare la cosa).
Per quanto riguarda la nostra presenza nelle frazioni, purtroppo la nostra condizione umana ci nega l'ubiquità - notoriamente prerogativa divina - e proprio per questo abbiamo assistito, senza minimamente intervenire, all'assemblea: in questo post, abbiamo "semplicemente" cercato di fare una nota politica sull'evento. Ma chi le dice, signor Leonardo, che non si siano avute segnalazioni, o notizie, o altro, che ci hanno permesso (e ci permettono) di conoscere meglio anche le realtà delle tante frazioni, inclusa la "sua"? :)

Anonimo ha detto...

beh allora andiamo avanti a smentite...potrei controsmentirvi con gli stessi argomenti.

beh avete frainteso la "costruttività" di quello che volevo dire...fuorviati dal fatto di ritenervi custodi della verità assoluta. Un pò come tutti i partiti politici...mi pare che anche voi abbiate preso lo stesso andazzo.
Dite di non essere come il Sindaco (arrogante e sprezzante) e poi rispondete nello stesso modo a critiche nemmeno troppo "velenose".

ennesime parole sprecate sull'ennesimo blog autoreferenziale

buon lavoro

leonardo

Municipio Verde ha detto...

Potrebbe controsmentirci con gli stessi argomenti? Perfetto! Siamo prontissimi a confrontare le registrazioni audio.
Sulla "costruttività", rilegga molto bene il suo post: lei parla di "realtà", di "interventi strappa-applausi", "assurdo intervento", di "chi era venuto soltanto per contestare". E potremmo tranquillamente continuare a fare degli esempi...
Al contrario di quanto possa pensare, siamo più che disponibili a "sporcarci le mani" sul territorio, e non mancheremo di farlo!